mercoledì 12 dicembre 2012

Vassillissa.






































Questa illustrazione è una prova per un progetto di un albo illustrato, sulla storia di Vassillissa, una fiaba russa che mi ha sempre molto affascinato. Ho riscoperto i pennelli e la tempera... Deve ammettere che è sempre molto divertente impiastricciarsi le mani con il colore. Natale si avvicina... Spero presto di poter ripubblicare qualcosa in questo blog!

venerdì 7 dicembre 2012

Una nuova direzione.


Una mattina, e per la precisione una delle mie solite mattine passate davanti al computer, sono andata a dare una sbirciatina al blog di Anna Castagnoli. Ero in un periodo un po' di "molla", in cui non riuscivo a combinare nulla di buono. Capita, certo. Ma la cosa bella in questi momenti, e che prima o poi ritorna una piccola lucina che ti rimette in sesto. E per me è stata in quella solita mattina, che ho letto il suo Galateo del Blog, che mi ha fatto tornare la voglia di curare il mio blog come una piccola piantina. Ho iniziato dall'header, perché quello vecchio non mi piaceva più. Spero che piaccia anche a voi! A presto...

mercoledì 7 novembre 2012

Di fiori sott'acqua e sirene egiziane







Buongiorno! Eccomi qua, reduce dal Lucca Comics. E' stato come ogni anno bello, specialmente per gli  amici che si rincontrano dopo tanto tempo. Ma è anche un banco di prova che ti mette in gioco fino in fondo. Speriamo che da questi giorni intensi ne nasca qualcosa di concreto... Questa illustrazione invece è il frutto della messa in pratica di alcuni consigli di Anna Castagnoli. Ecco il mio passettino in più.

martedì 30 ottobre 2012

Autunno





E' arrivato l'autunno, e per me questo autunno significa tante cose. Cose nuove che mi accadono e situazioni-persone-luoghi che vivo. Sono tornata ieri da Trento, dove si è tenuto il workshop d'illustrazione di Anna Castagnoli. Inutile dire che è stata una bellissima esperienza! Penso proprio che "quel passettino in più" della quale parlava Anna al corso, l'ho fatto. Chissà cosa ne uscirà! Sono curiosa. Domani invece parto per Lucca, al festival del fumetto. Mi aspetto di: mangiare e bere bene (si va in Toscana mica per nulla!) - rincontrare persone che non vedo da un po' e farci un sacco di chiacchiere - imparare e vedere cose nuove. Ah, se volete incontrarmi, sarò allo stand della Tunué, in questi giorni. E se volete fare una pausa pranzo a base di zuppa di farro sappiate che vi accoglierò a braccia aperte!!!  

giovedì 11 ottobre 2012

Giorgia in brodo
































Ce l'ho fatta!!! Mi direte, ma che ce frega a noialtri, però vi giuro è una conquista che manco l'Everest, e non potevo fare a meno di condividerla con voi. Per queste cose pratiche sono veramente negata... ora vediamo la pratica... Ancora sei mesi per poter girare per Genova senza avere il terrore di essere stirati dalla sottoscritta... Approfittatene!!!

martedì 2 ottobre 2012

Mi avvicino al precipizio e mi vorrei sparar

Si lo so, ho ventiquattro anni e non ho ancora la patente. (in passato c'avevo provato eh, ma con scarsi e ridicoli risultati). Ci sono cose che ci riescono meglio e altre assolutamente no. E prendere la patente fa parte di quest'ultima categoria, per me. Odio guidare, odio la strada, mi fan paura i camion, i motociclisti, i ciclisti, i pedoni con carrozzella, senza carrozzella, i vecchietti e i bambini che attraversano la strada, mi spavento a morte con i clacson, gli insulti e la gente che guida alla belin di cane. Bom, non voglio, MA DEVO, dato che: "Non si sa proprio mai, potrebbe servirti in caso d'urgenza-parto-attacco da parte di alieni tipo in Prometheus". Sennò quella roba alla Noomi Rapace mica la posso fare, eh. Dunque, così sia. Aspetto il mio destino con lo sguardo fiero di chi sa già di quale morte deve morire. E incrocio le dita. 

martedì 25 settembre 2012

Helmut





































Helmut Berger è uno dei miei attori preferiti. Ovvio, per Ludwig, ma non solo. Lo trovo di una drammaticità così intensa che mi mette sempre i brividi, e sempre come la prima volta che l'ho visto. 
Mi piace ricordarlo in questa maniera... anche se ora non è più così, purtroppo. (chiusa parentesi cinematografica, giuro)

domenica 16 settembre 2012

Giro come una trottola ma poi torno.


Ciao a tutti! Quest'ultimo mese è stato per me una vera ricarica. Di energie (anche se ho camminato fino a farmi spaccare i piedi), di idee, di mille cose belle viste e che spero mi aiuteranno ad essere una disegnatrice migliore. Molti di voi sanno della mia passione barra progetto sulla vita di Sisi. Ebbene, sono andata a caccia dei suoi luoghi, in Germania e in Austria, per documentarmi più approfonditamente, ma soprattutto per tentare di attraversare gli anni e magari respirare un po' la stessa atmosfera. (no, non sono pazza). Inoltre ho approfittato per ammazzarmi come al mio solito di mostre, temporanee e non, di cui Vienna è piena. E poi Lisbona, una città conosciuta un po' per caso, ma ugualmente bella e affascinante. Torno piena di colori, d'immagini, di libri (eh si!!). Spero di mettere a frutto presto tutti questi belli stimoli, e spero di potervi mostrare altrettanto prontamente i risultati. Un piccolo schizzo per cominciare. A presto! 

giovedì 9 agosto 2012

Vento e sole























Continua la serie di illustrazioni ispirati a Nadia Izruna della label di moda inglese Nadinoo. Ne ho fatte un po', in effetti. E per ora non mi sono ancora stufata. Un'estate strana per me, un lavoro da grafica che mi tiene incollata alla scrivania, e i miei mille progetti che restano per ora solo pensieri. 
A presto, 
Giorgia.

domenica 15 luglio 2012

Nadia di domenica



























Un altro disegno della serie tratta dal mio carnet de croquis. Lei è Nadia, la creatrice della label inglese Nadinoo, della quale ho già parlato un po' di mesi fa. Adoro quello che fa, e le foto del suo blog sono meravigliose. Prima o poi riuscirò a mettere mano a una delle sue creazioni. Intanto mi accontento di disegnarla...

lunedì 9 luglio 2012

Damiano e Chiara si sono sposati e ora sono nei Fiordi






I miei amici Damiano e Chiara si sono sposati questo sabato, e hanno avuto un'idea carinissima: farsi fare i segnatavoli (per la precisione 21!) a mo' di fumetto. Ogni segnatavolo descrive una scena della loro storia, da quando si sono conosciuti fino a oggi. Siccome sono tanti, ne posterò un po' per volta! 
Un piccolo appunto onde evitare fraintendimenti: la copertina del libretto per la Messa (la prima del post) è ispirata a una partecipazione illustrata da Giulia Sagramola, che potete trovare qui. Mi è piaciuta così tanto, che senza neanche rendermene conto mi è uscita molto simile. In ogni caso, mi è sembrato il modo più bello e naturale per disegnare una coppia di sposi innamorati: abbracciati. 
Per il resto, dopo un periodo un po' di stallo, la fortuna (lavorativamente parlando), sta girando un po' dalla mia parte, anche se più sul lato grafico che su quello fumettistico (del resto, mi sono laureata in grafica design, mi pare)... E come al solito vari lavori si accavallano. Ma ne sono comunque felice!
Nuove sfide tutte per me. A presto!  

lunedì 18 giugno 2012

Tempo d'estate





C'è stato un piccolo momento nel quale ho dovuto smettere di disegnare, non mi sentivo più bene nel farlo. Una situazione un po' strana, forse dovuta a quello che mi è successo di recente. 
Ora sono ritornata, però! Ho tante idee che mi frullano per la testa. 
A presto!


martedì 29 maggio 2012

Middlesex (ma un po' Naïf)





























Non mi hanno presa all'ENSAD. Così una volta per tutte è ufficiale. E' stata un'esperienza pesante e dura. E abbastanza demoralizzante. Ne ho parlato nel forum del blog "Le figure dei libri", (potete vedere il link qui), dove anche Anna Castagnoli e altri hanno commentato il mio post. E' una discussione che reputo interessante, soprattutto perché, raccontando la mia esperienza, vorrei evitare che altre persone si facciano trattare come mi sono fatta trattare io. 
Dopo un primo momento di sconforto, ora sto bene... non è che mi strappo i capelli e tiro testate contro i muri... Mi rialzerò in piedi e mi reinventerò qualcosa! Sicuramente investirò le mie energie in altri progetti, Sisi compresa. 
A presto!! 
Ah! Questa qui sopra è un'illustrazione che ho realizzato ispirandomi al romanzo Middlesex di Jeffrey Eugenides... Ve ne avevo parlato un po' di tempo fa! Adoro questo libro... Lei è Desdemona nella sua casa di Bitinio, in Grecia. Middlesex così colorato? Ebbene si, miei cari. 

lunedì 14 maggio 2012

Fiorin fiorello




Eccomi eccomi! Tornata da quel di Paris... Non so ancora se son selezionata oppure no... Boh, ma, chissà! E ovviamente questo stato di non coscienza mi getta nella più totale confusione e umore altalenante... In tutto ciò, presa da un coraggio che solo l'adrenalina data da queste condizioni mi può dare, mi sono iscritta a scuola guida... ah ah!! 
Continua la serie tratta dai miei schizzi, presto arriverà un'altra storiella della Giorgia!
Buon lunedì a tutti!!! 

lunedì 7 maggio 2012

Prima di partire.

Buongiorno, buongiorno! Un piccolo post per salutarvi un po', prima di partire alla volta di Paris. Vado per tentare l'ammissione all'Ensad... Non so se incrociare le dita, toccar ferro e varie altre opzioni... In ogni caso io ci provo, e ci ho messo tutta me stessa per la preparazione del famigerato book (più altre mille cose necessarie per l'ammissione, ma vabbé). 
Bom. Altra news. Ho aggiunto, per la traduzione, un fantastico badge a lato. Ho scoperto che traduce in svariate lingue! Perché, per quanto mi faccia piacere tradurmele da me, tante volte non ho il tempo di farlo, o comunque il post perde d'immediatezza, un pochino. 
Domani viaggione in treno, parto al mattino e arrivo alla sera, Genova Bolzaneto-Parigi Gare de Lyon. Un bel salto! Ne approfitterò per scassarmi di libri barra riviste, cosa che non faccio da un po'. 
Un abbraccio e a presto, auguratemi in bocca al lupo! 
La Giorgia

venerdì 4 maggio 2012

Disegnare le donne.

Adoro disegnare le donne. Non me ne vogliano gli amici maschietti, ma poter indugiare sul volto di uno di esse mi dà pace. Chissà che storia ha questa ragazza... Non lo so, ma so già che sarebbe una di quelle che osserverei con ammirazione. 

I love drawing women. I hope that my male friends won't get mad for it, but having the possibility of pausing over a woman's face gives me peace. Who knows who's that girl... I don't actually know, but I sware that she'd be the kind of girl that I would observe with admiration. 

domenica 22 aprile 2012

Bérénice


Questa illustrazione è stata realizzata in occasione del concorso Sergio Fedriani. Ovviamente non ho vinto un bel nulla!!! Però pazienza, sono finita tra i finalisti, e pacchetto mostra + catalogo mi va più che bene (per ora ;p). Potete andare a vedere questo e altri lavori (se ne avete voglia) alla Sala Dogana di Palazzo Ducale a Genova, non so per quanto e con che orari, ma se casomai passate per di là fateci un saltino! Buona domenica a tutti, io la passerò a disegnare... Ma prima, un bel caffè! 

This illustration has been done for the contest Sergio Fedriani. Obviously I've not win!!! But I don't mind, I'm a finalist, and I'm in the exposition + catalogue, for now it's ok (enough ;p). You can see this and others works in the Sala Dogana of Palazzo Ducale, Genova. I don't exactly remember the opening hours, but if you have time, go to see the exposition! Good Sunday at all, I'll pass it drawing... But first of all, I need a cup of coffee! 

martedì 17 aprile 2012

Love Middlesex.


Era da tanto tempo che non leggevo qualcosa di così bello. Middlesex di Jeffrey Eugenides (del quale  avete forse già sentito parlar da qualche parte, dato che è anche l'autore del Giardino delle Vergini Suicide) è uno di quei libri che ti tengono attaccati alle pagine anche quando esci dalla metro e pur di non interrompere la lettura scendi e continui a leggere camminando, rischiando di ammazzarti ad ogni attraversamento, a ogni marciapiede malconcio, ma poco importa. 
E' uno di quei libri che mi fa dire: "Cavolo, l'avrei voluto scrivere io", e credo che in generale sia un buon segno, un'indicatore di una certa qualità. Non per niente Jeffrey con questo libro ha vinto il Premio Pulitzer. Ma tralasciando le qualità oggettive, è un libro che mi ha commosso, emozionato, senza essere melenso. E' la storia magica e tragica di due fratelli nella Grecia degli anni 20, di desideri e pulsioni nascoste, di un bagaglio genetico che si manifesterà molto più tardi, negli anni 70 in America, in Calliope , detta Callie e poi Cal. Un viaggio, più viaggi, un'odissea di una poesia infinita, ma raccontata in maniera ironica e scanzonata. Una vera forza. Leggetelo.


Questa qui sopra è Desdemona, la nonna di Callie, da fanciulletta. Un piccolo disegnino istantaneo scaturito dopo la lettura. 


Here a sketch of Desdemona, the granny of Callie (a character from Middlesex by Jeffrey Eugenides, a book that I love soooo much). A little instantaneus work after reading.

martedì 3 aprile 2012

Ciomp ciomp a colazione.
























Buongiorno, buongiorno! Quanti cambiamenti nel mio blog! Nuovo post e nuovo header... E nuovi colori pure! Il sondaggio è aperto... Meglio prima o meglio ora? Cambiare header per me è come fare le pulizie di primavera... Spero vi piaccia!

Good morning at all! So many changes in my blog! New post and new header... New colours also! What do you prefer? It's better now? Change header it's for me like make the spring cleaning... Hope you like it! 

1) Bologna, Children's Book Fair, Tuesday, March 20, 2012.  2) Got Yaaa! We have all see you! You're eating the second brioche! There's no point that you ignoring me! What do you say in your defence?
3) Hey guy, You haven't to stay all the day at the Bologna Fair! To walk up and down, with the drawing folder in  
one hand and the bag in the other, stay in a queue to see editors for hours and hours... I need E-NER-GY, do you understand? 4) But... The Bikini Proof?? 5) Shout up! 6) Dear Mr. Conscience, you'll never arrive to defeat my gluttony. Neither with the spectre of the Bikini Proof. Or at least until June, but  it will be too late, I think. 

giovedì 29 marzo 2012

Swedish Love.

"Il suo nome era Anita ed era la mamma più bella del sud della Svezia degli anni 70. Mentre fumava Camel sulla porta di casa con i bigodini in testa era lo stesso fantastica. Ci ricordiamo ancora i suoi zoccoli, bianchi a tacco alto, che la rendevano ancora più bella. 
Un giorno d'estate del 2006 abbiamo ritrovato le scarpe che indossava (300 paia di zoccoli rossi, bianchi e neri degli anni 70) nel seminterrato di una vecchia fabbrica di zoccoli. Gli abbiamo comprati e gli abbiamo portati a Stoccolma. Per tutte le persone che hanno condiviso l'amore per le scarpe di Anita e per noi stessi, abbiamo dato via a Swedish Hasbeens. I sandali, le borse e le cinture sono basati su modelli originali degli anni 70 e sono fatti di pelle preparata ecologicamente, di alta qualità. Sono ancora fatti a mano nella maniera tradizionale con i rispetto per i lavoratori e per l'ambiente. Delle scarpe felici fanno le persone felici!"
Se questa è la premessa, il loro "about us" nel sito, come si fa a non amare alla follia queste splendide scarpe svedesi? Io le ho trovate un giorno a Parigi, facendo un giro nel Marais, a gennaio. Vi do anche la via se casomai ci passate un giorno: Rue Pavée, Metro St Paul, non mi ricordo però il nome del negozio. Comunque lo vedete perché è piccolino ma pieno zeppo di scarpe e borse bellissime! Io per ora non le ho comprate perché sono un po' a corto di soldini, ma giuro che prima o poi un paio di queste scarpe entreranno nella mia (ormai stra-piena) scarpiera! Ah, giusto perché la Giorgia non lascia nulla al caso, fino a domenica c'è lo sconto del 20% sulla loro collezione primaverile!! Uaooo!! Approfittatene :)
Ps da oggi il blog è anche in inglese! :)







"Her name was Anita and she was the hottest mum in all of southern Sweden in the 1970’s. While smoking Camel she screamed at her kids until her curlers fell out and just looked fabulous in her white high-heeled clogs. One summer day in 2006 we found the shoes she wore (300 pairs of red, white and black beautiful clogs from the 70’s) in the basement of an old clog factory in the neighboring village and brought them to Stockholm. So for all these people that shared our love for Anita’s wooden shoes and for ourselves we started Swedish HasbeensThe Hasbeens toffels, bags and belts are based on original 70’s models and are made of ecologically prepared natural grain leather since it’s the most beautiful and the highest quality at the same time as it’s environmentally friendly. They are still handmade with respect for people and the environment in the old traditional way, and in small factories that have made shoes for decades. Our production methods and material are kind to nature and people. Happy toffels make happy people!"
If that is them "about us" in the website, how we can't love immediately these sweedish shoes? I've find them for the first time in Paris, while I was doing a tour in the Marais quarter, in January.
I give to you also the address, just in case: Rue Pavée, Metro St Paul, but I don't remember exactly the name of the shop. By the way, you can easily find it because it's small but full of all the cutest shoes and bags in the world! I've not buy a pair yet because I've not a lot of money now, but I sware that I'll buy a pair as soon as possible! And, just because it's no accident that Giorgia post this stuff today, until Sunday it's possible to buy with the 20% of discount on the Spring collection!! Wow!! What you're waiting for? 
Ps from today my blog is available also in English, it's a hard task for me, sorry for errors! :)





martedì 13 marzo 2012

Tarallucci and Vino Presents:



































Oh oh, sono tornata. C'era già un po' di gente che iniziava a chiedermi: "Ma non posti più niente?? Sei andata in pensione?? C'hai il cagotto??" Niente di tutto ciò ovviamente. E voilà, come promesso, detto fatto! Ecco il nuovo post, immaginato e progettato mentre mi succedevano queste cose, insomma, una maniera per esorcizzare e per non tirare testate contro il muro. Soprattutto per la questione della mosca, dato che io odio gli insetti, ma è già due volte in pochi mesi che me li mangio. Cavolicchio. Vabbé. Tornerò con cose un po' più serie più avanti, adesso è il mio momento scemenza e va bene così. 
A prest, la giorgiet.

giovedì 1 marzo 2012

La Giorgia e La Raffa










Buongiorno Buongiorno! Vi prego di perdonare la mia follia post laurea (eh si, mi sono laureata, finalmente posso smettere di rompervi a dismisura!), ma lasciatemi libera di sognare un balletto con la Raffa, uno dei miei miti musicali. Non c'è miglior modo di festeggiare! Ah ah. Va bene, la smetto. 
La domanda è: ma dopo?? Ho in testa mille progetti e mille cose da fare, preparami per il Bologna Children's Book Fair, l'ammissione all'Ensad di Parigi... Insomma, in definitiva sono ancora più impegnata di prima, ma sono super felice! :)
Prima o poi tornerò con il consiglio di moda del mese... Ho in mente delle scarpe veramente veramente fighissime... Se volete saperne di più dovete continuare a seguirmi...Ah ah che crudele che sono! Nessuna anticipazione!!! 
A presto e un abbraccio! 
giorgiet.





mercoledì 22 febbraio 2012

-2 giorni!

Ciao a tutti!!! Come state? Lunedì ho dato l'ultimo esame, e venerdì mi laureo, quindi sono stati giorni un po' densi... Ma il blog un po' mi mancava, ed era già da qualche giorno che mi dicevo sempre, lo aggiorno, lo aggiorno! Ero stra-tentanta anche con mille cose da fare, e oggi non ho proprio resistito! 
Una cosa che mi ha molto stupito e che non mi era mai successa, è che le visite non sono per nulla calate, anche se era da un po' che non pubblicavo niente... Uao! Non posso esserne che felice, e ringraziarvi! :)
Dunque... Questa è uno schizzo di Sisi (eh si, sempre lei!) da ragazzina, mentre aspetta la sua prima figlia (a 17 anni!!!). Voilà! Vi lascio in sua compagnia. A presto... Auguratemi buona fortuna! :)



mercoledì 8 febbraio 2012

Non ci arrendiamo mica!

Buongiorno buongiorno! State tranquilli, non durerà per molto la mia parentesi photoscioppistica (o invece si??! non si può mai dire! :p). Eccovi l'ultima mia cosina nata direttamente dalla tavoletta grafica... Anche questo piccolo lavoro è una super fonte di orgoglio date le mie note capacità di computeristiche (euuu). Vabbé. Buona giornata a tutti! Io me ne torno a lavorar sulla tesi... scrib, scrib.




sabato 4 febbraio 2012

alla conquista grafica!

Buongiorno a tutti! Sono tornata a Genova... il mio viaggio è stato molto bello e utile, anche se ho scoperto dell'ESTREMA restrizione per poter entrare all'ENSAD di Parigi... C'è un posto massimo due a disposizione.... Evviva! Ma noi ci si prova lo stesso, va! Tra poco mi laureo e quindi non ho ancora il tempo di postare dei veri fumettini (quanto ne avrei vogliaa!). In ogni caso eccovi qualcosa che sto preparando per l'esame di grafica design... Diciamo subito che io non ho assolutamente le capacità di una vera e propria designer... Ma proprio no! Questa è una delle prime cose semi decenti che faccio... Tra l'altro tutta al computer e allontanarmi dalla matita mi fa sempre iper strano! Quindi per me questa sciocchezzuola è una gran conquista! :)  In ogni caso la rivista esiste davvero, e a Genova la potete trovare in giro per biblioteche, negozi... Ora ha preso il nome di Accade ed è un progetto dell'Accademia delle Belle Arti. Anche se non troverete questa copertina (ripeto che è una prova) la rivista la potete trovar!